Una storia “dal basso” dell’Università italiana (della precarietà)??

Ma quando e’ iniziata la precarieta’ nell’universita’ pubblica?

Quale legge ha fatto la prima sanatoria, quando sono esplosi i corsi di laurea, qual’e’ stato il primo movimento di protesta?

Difficile trovare un calendario dell’universita’ visto dalla parte dei precari.

Ma chi puo’ farlo? Come si puo’ fare?

Semplice no.
Chi lo fa? gli universitari! Come? Con internet! che domande!?

L’ultima volta che mi e’ presa una passione cosi’ insana per una nuova tecnologia informatica credo avessi 15 anni, quando potevo giocare con i primi home computer (il Commodore vic20 o il vecchio Sinclair ZX Spectrum). Mi divertivo un mondo quello che i miei mi avevo comprato (molto meno famosi degli altri), ma che proprio per questo mi hanno richiesto di collaborare con altri e imparare il Basic.

Ora c’e’ una nuova innovazione informatica che mi diverte molto e che mi pare molto promettente. Sono i siti che permettono di costruire collettivamente contenuti. Uno di questi si chiama xtimeline e permette di creare delle cronologie dinamiche e collaborative (strumenti di community e simili).

Allora ho pensato perche’ non usarlo per creare questa “recente storia dell’università della precarietà“?

L’idea e’ semplice inserire tutte le innovazioni, le leggi, i fatti e i movimenti che raccontino

Il modo in cui in (almeno) quaranta anni e’ diventata un luogo pieno di lavoratori/trici precarie e che sforna futuri precari e precarie.

Così da fornire informazioni a precari/e, storici e giornalisti e insieme costruisca un sapere comune. Il sistema xtimeline e’ nato proprio perche’:

When we developed the timeline tool, our friends thought of many ways to creatively use the timeline. Some of them thought the timeline could become a great public service, a resource for history education and for debate over current issues. Others wanted to create biographical timelines for celebrities and their scandalous relationships.The ability of these timelines to entertain and educate convinced us that other people would enjoy our timeline as much we do. And that’s how xtimeline came to have a home of its own.

Allora lo strumento c’e, ho preparato l’apposita cronologia:

Non resta altro che aggiungere altri eventi o commenti.

O no?

PS. Devo la scoperta di xtimeline all’indispensabile blog di un collega precario: tecnoetica.

Annunci

One Response to Una storia “dal basso” dell’Università italiana (della precarietà)??

  1. Sleep Apnea ha detto:

    Its such as you learn my mind! You seem to grasp so much
    about this, such as you wrote the ebook in it or something.
    I believe that you just can do with some percent to power the message home a bit, however other
    than that, that is great blog. A great read.

    I will certainly be back.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: