UniRoma: Precari e pure fuorilegge.

Wikimedia commonsPersonalmente mi sembrava strano firmare il contratto di docenza (co.co.co) un anno dopo aver fatto il corso. A quanto pare non sono leggi molto poco rigorose, o le tutele ormai allentate, a causare la precarietà ci si mette anche l’illegalità.

In effetti ce ne eravamo accorti da tempo: oltre al lavoro sottopagato e atipico, c’era anche il tipico lavoro nero e irregolare.
Ora se ne sono accorti anche i giudici del lavoro e una grande università. E’ il turno della Sapienza Università di Roma che ha perso una causa con due docenti a contratto. Come si legge dal verbale del Consiglio di Amministrazione del 24 luglio 2007:

Professori a contratto. Il Rettore ha comunicato che è stata notificata all’Università la sentenza che accoglie i ricorsi presentati da due professori a contratto condannando l’Università al pagamento di 11.949,00 e 12.349,00 euro. La controversia, che interessa altri professori a contratto, è nata dal fatto che per tali docenti il corrispettivo non è determinato a priori ma comunicato successivamente allo svolgimento della prestazione, in sede di stipula del contratto. La riduzione dei compensi rispetto a quanto corrisposto negli anni precedenti ha determinato il rifiuto della sottoscrizione del relativo contratto da parte dei docenti e il ricorso al Giudice del lavoro. Il Rettore ha invitato le facoltà, a risolvere tale anomalia indicando nei bandi gli elementi fondamentali del contratto nonché il compenso spettante così come previsto dal vigente Regolamento sul conferimento delle attività didattiche.

Già da tempo le labili maglie della legge sui docenti a contratto permettono in tutta Italia una giungla di condizioni contrattuali, contratti non firmati o firmati successivamente alla “prestazione”, contratti non pagati o pagati in ritardo, …

Ora questa sentenza stabilisce un precedente. Speriamo di trovare altre informazioni: “vi faremo sapere”…

Link: notizia pubblicata anche da precaridellaricerca.wordpress.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: