Il presidente della CRUI scrive al Governo per la finanziaria…inizia il CanCan

Inizia il Can Can fra Crui e Ministro via con le richieste… edilizia….scatti automatici degli stipendi….soldi per l’amministrazione…attenzione al 90%…diritto allo studio.

La CRUI difende tutti! Inizia il gran ballo!

MA NESSUNA RICHIESTA PER I RICERCATORI PRECARI!!!!

DOVREMMO INIZIARE A DUBITARE FORSE DELLA NOSTRA STESSA ESISTENZA?

Continua per leggere la lettera di richieste della Crui

LA LEGGE FINANZIARIA E L'UNIVERSITA'

Dichiarazione della Presidenza CRUI

Il Presidente della CRUI, di fronte alle difficoltà emerse nella definizione
delle risorse disponibili per l'Università nella Legge Finanziaria in corso
di elaborazione, ribadisce la propria adesione alle linee di indirizzo del
Patto per l'Università presentato all'Assemblea CRUI del 12 settembre scorso
dai ministri Padoa Schioppa e Mussi, sottolineando la assoluta necessità di
mantenere gli impegni presi in quella sede.

Tra i quali quello di prendere atto formalmente del sottofinanziamento
complessivo del sistema universitario e di prevedere conseguentemente
un incremento dei finanziamenti accompagnato da garanzie di funzionalità,
efficacia e trasparenza da parte degli Atenei, nel pieno rispetto degli
obblighi per il loro uso.

In tale prospettiva è condizione indispensabile per l'applicabilità
dell'accordo e la sua prevista formalizzazione in uno specifico Protocollo
la disponibilità del Governo a stanziare risorse progressivamente aggiuntive,
a decorrere dall'anno 2008, tali da assicurare un incremento del Fondo di
 finanziamento ordinario delle Università (FFO), da troppo tempo pericolosamente
sottodimensionato rispetto alle esigenze essenziali, incremento con il quale:

a) provvedere alla copertura degli aumenti automatici degli oneri del personale
di ruolo, con esclusione di quelli riferiti a posizioni in eccedenza rispetto
ai limiti di spesa previsti, nonché degli altri costi determinati dall'inflazione;

b) ripartire una quota pari ad almeno il 5% del FFO tra le Università,
sulla base della formula in vigore del CNVSU, modificata in modo da
riconsiderare alcuni indicatori, dando maggior peso a quelli riguardanti
la qualità della ricerca e della didattica, rendendoli più adatti a v
alutare situazioni specifiche e di contesto e a obiettivi da incentivare,
e riservandone una congrua percentuale, fino al raggiungimento dell'equilibrio,
 alle Università che risultino sottofinanziate rispetto al modello.

Per quel che riguarda il 2008 la quota di cui alla lettera a) non potrà
discostarsi dall'importo effettivo degli aumenti stipendiali, e quella di
cui alla lettera b) dovrà essere calcolata nella prospettiva di raggiungere q
uanto prima le dimensioni complessive previste.

Andrà poi valutata l'entità delle ulteriori risorse messe a disposizione
per l'Università da utilizzare per:

- rafforzare l'attuazione del diritto allo studio e favorire la mobilità degli studenti;

- assicurare il finanziamento dell'edilizia universitaria su base almeno triennale, anche promuovendo l'inclusione di un programma di interventi nell'ambito delle "grandi opere a carattere strategico";

- incrementare gli stanziamenti riservati alle Università non statali.

Al pari di quanto dichiarato più volte dai Ministri in sede di illustrazione
del Patto, solamente il congiunto di regole e di risorse adeguate, già a
partire dal prossimo esercizio finanziario, potrà essere in grado di
assicurare al sistema degli Atenei pubblici italiani un futuro di sviluppo
efficace e di competitività virtuosa.

Vanno altresì determinate le condizioni per affrontare con urgenza ulteriori
questioni in sospeso.

Tra queste ultime appare particolarmente urgente e gravosa per gli Atenei
quella del raccordo tra funzioni didattiche e di ricerca delle facoltà mediche
e oneri per l'assistenza ospedaliera ad oggi impropriamente a carico degli atenei.
Senza sciogliere questo nodo permarrà in essere una iniqua e irragionevole
situazione che vede a carico del FFO quote di spesa proprie della sanità,
il che rischia di compromettere la tanta auspicata razionalizzazione del sistema.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: