Emendamenti alla finanziaria 2008: “Sinistri” presagi

Il presidente della commissione lavoro della camera (On. Pagliarini – Comunisti Italiani) ha proposto un emendamento che teoricamente escluderebbe i precari universitari dalle stabilizzazione dei Cococo!!!

Si vuole far aggiungere una premessa al comma 7 dell’articolo 146 (quello che nel testo approvato al senato riguarda le stabilizzazioni dei cococo):

Al comma 7, premettere le seguenti parole: Fatte comunque salve le intese stipulate, ai sensi dei commi 519, 558 e 565 dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, prima della data di entrata in vigore della presente legge.
3256/XI/146. 7. Pagliarini.

Sapete chi era escluso da quelle intese! I ricercatori precari dell’università (vedi la famosa direttiva Nicolais che escludeva il personale ricercatore delle università dalle stabilizzazioni ai sensi del comma 519, pag. 3 penultimo capoverso della direttiva).

Quindi il presidente della commissione lavoro, un comunista, propone un emendamento che rischierebbe di far escludere proprio i precari della ricerca universitaria….

O abbiamo interpretato male?

Questa tendenza è confermata in un altro emendamento sinistro….

Dopo il comma 14, aggiungere il seguente:
14-bis. All’articolo l, comma 520, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) al primo periodo, le parole: «Per l’anno 2007» sono sostituite dalle seguenti: «Per gli anni 2008 e 2009»;
b) dopo le parole: «in attività di ricerca» sono aggiunte le seguenti: «, anche con assegno di ricerca o contratti di collaborazione coordinata e continuativa, in possesso dei requisiti temporali e di selezione di cui al comma 519 nonché all’assunzione dei vincitori di concorso»;
c) le parole: «e a 30 milioni di euro, a decorrere dall’anno 2008» sono sostituite dalle seguenti: «, 50 milioni di euro per l’anno 2008 e 50 milioni di euro per l’anno 2009»;
d) sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: «Entro il 31 dicembre 2009 i contratti dì lavoro parasubordinato per attività di ricerca di cui al presente comma sono convertiti, alla foro scadenza, in contratti di lavoro subordinato a tempo determinato che verranno prorogati fino al completamento delle procedure di stabilizzazione».

Conseguentemente, alla Tabella A, voce Ministero dell’economia e delle finanze, apportare le seguenti variazioni:
2008: – 20.000;
2009: – 50.000.
3256/XI/146. 15. Rocchi, Burgio, De Cristofaro, Andrea Ricci.

Con questo emendamento si vuole modificare l’articolo 520 della passata finanziaria ed includere gli assegnisti di ricerca fra gli stabilizzandi ………. ma solo gli assegnisti di ricerca degli Enti di ricerca ……non delle università!!!!

Due pesi e due misure. Se sei assegnista o cococo negli enti di ricerca acquisti un dirittto se lo sei nelle università lo perdi!!!!!

Chi ha presentato questi emendamenti?

Sempre esponenti della “nuova sinistra”

Sorge un sospetto: ma questi parlamentari sono alleati della CRUI?

Scarica gli emendamente presentati dalla commissione lavoro e cultura

vii-commissione-emendamenti-presentati-per-finanziaria.doc

xi-commissione-nlavoro-emendamenti-finanziaria-2008.doc

Ci sono poi altri emendamenti come quelli annunciati sul Messaggero del 1 Novembre (vedi post successivo) degli Onorevoli Tocci e Ghizzoni che chiede di escludere tout court i precari della ricerca dalle stabilizzazioni dei parasubordinati!

Oppure come quello che annucia il Sole-24 Ore di domenica 2 Novembre (Vedi rassegna Stampa Miur) che invece vorrebbe recuperare soldi alla università con il prepensionamento dei fuori ruolo (non abbiamo notizie precise in merito anche se questo sarebbe un emendamento apprezzabile!).

Annunci

16 Responses to Emendamenti alla finanziaria 2008: “Sinistri” presagi

  1. Dr. Ivan Callegari ha detto:

    Ho scritto personalmente al Sig. Pagliarini, preso da un’attimo di sconforto e rabbia, gli ho chiesto di chiarire tali notizie, specificando che sono un precario “storico” figlio di operai metalmeccanici e che se le cose che leggo sono vere dovrà risponderne di persona davanti a tutti i “poveracci” che come me tengono in piedi l’Università!

  2. Anticocooniano ha detto:

    Gli ho scritto anch’ io

    L’emendamento Pagliarini va esattamente incontro alle richieste della CRUI!!!

    La Crui ha chiesto di non ampliare il personale da stabilizzare rispetto alle intese dello scorso anno (che escludevano proprio i ricercatori precari dell’università) e Pagliarini ha prodotto un emendamento che sottolinea che le stabilizzazioni prossime non devono contraddire le intese raggiunte l’anno scorso !

    Un emendamento di cui sfugge il senso e persino prodotto da un comunista.

    La cosa grave è che Pagliarini è il presidente della commissione lavoro non un deputato qualsiasi….

    Chi vuole scrivergli può farlo alla camera

    pagliarini_gnn@camera.it

  3. Alessandro O. ha detto:

    Vorrei capire il senso di un emendamento del genere.

    Ma non ci riuscirei, vero?

  4. San Precario ha detto:

    Oggi c’e’ una iniziativa PdCI proprio di fronte alla Sapienza:

    ————————————-
    Venerdì 30 novembre 2007
    dalle ore 17.30 alle 20.00

    Centro Congressi Frentani
    Via dei Frentani, 4
    (quartiere San Lorenzo)

    Intervengono: Fabio Nobile (segretario romano del Pdci), Fabio De Mattia
    (comitato federale Pdci Roma), Enrico Chiavini (resp. Lavoro Pdci Lazio)

    Conclude: Oliviero Diliberto (segretario nazionale Pdci)
    ————————————

    Forse sarebbe utile che qualcuno di noi andasse li’ una quindicina di minuti
    prima per cercare di chiedere spiegazioni, o quanto meno di informare
    qualcuna di queste persone sulle conseguenze dell’emendamento.

    Inoltre ognuno di noi potrebbe mandare richieste di chiarimenti al
    capogruppo, all’ on. Pagliarini e magari anche all’ on. Diliberto. Il sito
    del gruppo parlamentare dei comunisti italiani è

    http://www.camera.it/organiparlamentarism/239/260/10004/documentotesto.asp?Gruppo=360&GruppoMisto=&addTitle=COMUNISTI%20ITALIANI

    e la mail del gruppo è gr_comunisti_italiani@camera.it

    Dobbiamo cercare di avere qualche spiegazione.

  5. Antonio ha detto:

    Anche io ho scritto al sig. Pagliarini, chiedendo spiegazioni. Anche a me, mi pare di capire che questo emendamento vada nella direzione di escludere dalla stabilizzazione gli assegnisti e i ricercatori precari dell’universita’.

  6. Paolo ha detto:

    Anche io ho scritto all’Onorevole Pagliarini e al gruppo PdCI, chiedendo spiegazioni. A me sembra che questo sia il tentativo della CRUI di strumentalizzare la sinistra radicale credendo che i precari sono talmente sciocchi da non criticare i comunisti italiani perché di sinistra.

    Una logica trasversale baronale che occorre contrastare!

  7. Mara ha detto:

    ecco un sito dell’onorevole Pagliarini con relativa email per i contatti

    info@giannipagliarini.it

  8. santo ha detto:

    Come gli altri anche io ho scritto all’onorevole Pagliarini, chiedendo di tenere in conto che noi assegnisti di 40n e passa anni, se siamo ancora tali è perche nessuno ci ha mai considerato.

  9. Dr. Ivan Callegari ha detto:

    Cari precari,
    direi che la cosa opportuna da fare è tempestarlo di mail finchè non risponde!
    ALTRO CHE GIOVANI PRECARI……SIAMO QUASI DA PREPENSIONAMENTO e l’obiettivo che hanno questi signori è saltare una generazione prendendoci per sfinimento.
    Scriviamo, scriviamo e scriviamo.

  10. dario ha detto:

    penso che il legame (o uno dei legami) tra il partito dei comunisti italiani e la crui sia il seguente: il Rettore dell’Università di Viterbo, segretario della Crui, pare sia “vicino” a Diliberto.
    scriviamo, ma scriviamo anche ai mezzi di informazione e a esponenti di partiti diretti concorrenti come rifondazione. l’unica speranza è rompergli le uova nel paniere, fargi negare in pubblico ciò che provano a fare in privato.

  11. Lucas ha detto:

    Il ministro del PdCI, Bianchi, era segretario generale della CRUI al momento della nomina.

  12. Leonida ha detto:

    Risposta dell’Onorevole Pagliarini:
    > From: info@giannipagliarini.it
    > To:
    > Subject: R: Protesta su un suo emendamento
    > Date: Sat, 1 Dec 2007 22:31:08 +0100
    >
    >
    > Spett.le Leonida Montanari,
    > ho letto con attenzione la sua nota e sinceramente le confesso che
    > non ho compreso il nesso tra l’emendamento citato e il problema da
    > lei posto.
    > Infatti, l’emendamento, si limita a ribadire la validità degli
    > accordi di stabilizzazione raggiunti ai sensi della Finanziaria 2007.
    > In sostanza conferma e non toglie assolutamente nulla rispetto a
    > quanto stipulato tra le parti.
    > Per quanto riguarda il mio operato e quello del PDCI, ritengo che gli
    > atti parlamentari e non solo, evidenzino, senza ombra di dubbio, una
    > sensibilità e un impegno sui temi della lotta alla precarietà:
    > Distinti saluti
    > Gianni Pagliarini

    Replica:

    Il nesso purtroppo c’è perché in base agli accordi stipulati lo scorso anno fra il Ministro dela Funzione Pubblica e le parti sociali fra le categorie escluse in particolare dal comma 519 vi erano proprio

    i ricercatori precari dell’università! Leggere accordo di aprile a pagina 3 penultimo capoverso!

    Questa storia è nota tanto che la FLC/CGIL ha lanciato una campagna sugli esclusi dagli accordi della scorsa finanziaria (Campagna Perché noi no!)

    Se dovesse passare quel sue emendamento sarebbe peggiorativo del testo ed escluderebbe coloro che negli accordi dello scorso anno non erano stati compresi.

    Cordialmente

  13. Giusy ha detto:

    Caro Onorevole Pagliarini se uno scrive fermorestando significa che gli accordi dell’anno scorso non vannosuperati a sinistra….

    Cordialmente

  14. leo ha detto:

    Seconda replica On. Pagliarini

    Spett.le Leonida Montanari,
    > l’emendamento a cui fa riferimento recita “fatte comunque salve le
    > intese….”. Lo scopo dell’emendamento è quello di non azzerare i
    > percorsi di stabilizzazione in corso nella pubblica Amministrazione,
    > centrale e locale, e non interferisce in alcun modo sul campo di
    > applicazione della finanziaria 2007.
    > Il tema che lei pone, cioè quello riferito all’esclusione dei precari
    > universitari dai processi di stabilizzazione, riguarda
    > l’interpretazione relativa al campo di applicazione della legge
    > finanziaria 2007 e l’emendamento citato non ha nulla a che vedere con
    > tale problematica.
    > In sostanza il problema da lei posto permane indipendentemente
    > dall’emendamento, mentre senza emendamento molti precari, in
    > particolare delle autonomie locali, vedrebbero venire meno il
    > percorso di stabilizzazione.
    > Distinti saluti
    > Gianni Pagliarini

  15. leo ha detto:

    Poi ho risposto così

    Caro Onorevole

    la Confernza dei Rettori italiana con una mozione del 22 Novembre chiede al Parlamento

    di non stabilizzare i ricercatori precari dell’Università sulla base del fatto che gli accordi dello scorso anno erano diversi da quelli che si vanno configurando quest’anno. Le allego in calce la mozione dei Rettori la troverà molto interssante.

    A questo punto perché far salve quelle intese quelle intese sono acquisite.

    Se si scrive “fatte salve comunque le intese” in sede applicativa significherà che le ctegorie escluse lo scorso anno saranno escluse anche quest’anno.

    E’ un problema serio quello che le pongo.

    Legga pure la mozione dei Rettori (CRUI) e la prego di trovare una diversa soluzione per uscire dall’empasse

    Cordialità

    e Pagliarini ha mandato una terza replica:

    Spett.le Leonida Montanari,
    al fine di fugare ogni dubbio sulle eventuali implicazioni
    dell’emendamento da me presentato in relazione al tema dai lei posto
    (stabilizzazioni precari universitari)provvedero ad effetuare
    verifiche tecniche con gli uffici legislativi della Camera dei
    Deputati e sarà mia cura informarla sull’esito della stessa.
    Qualora, (contrariamento al reale senso dell’emendamento, che ha come
    unico scopo quello di assicurare maggiori tutele per chi vive una
    condizione di lavoro precaria e rivendica giustamente il diritto alla
    stabilizzazione),emerga una qualsiasi implicazione non ho problemi ad
    anticiparle sin d’ora la riformulazione dello stesso.
    Distinti saluti.
    Gianni Pagliarini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: