Radio Londra: concorsi e nuove indiscrezioni

Il gatto ha nove vite… la gallina fa le uova d’oro…all’eur piove manna…ripeto…all’eur piove manna….

…Sembano fondate certe veline arrivate alle nostre orecchie qualche giorno fa alla libreria flexi…

Spieghiamo: il ministero “deve” rispondere alla Corte dei Conti sul nuovo regolamento entro metà mese oppure il decreto decade (lo prevede la legge che regola i rapporti fra governo e CdC sui pareri riguardanti le normative da approvare – un mese di tempo per rispondere ai rilievi della CdC). Sarebbe intenzione del ministro uscente quella di rispondere a giorni, quindi emanare il regolamento, finanziare la prima tornata e bandirla entro l’estate.
Nel frattempo è sempre intenzione del ministero far bandire entro marzo i posti finanziati e cofinanziati del 2007 con il vecchio sistema.

Questa ipotesi è confermata dal comunicato del miur agli Atenei che detta tempi in linea con la precedente indiscrezione… comunicato miur da leggere in questo post… basta proseguire …

Indizione della II sessione 2007 e della sessione per le procedure cofinanziate

Come è noto alle SS.LL., sulla base dei criteri stabiliti con D.M. n. 565 del 14 novembre 2007, con il successivo D.M. n. 620 del 30 novembre 2007 sono stati ripartiti tra le università statali i fondi, pari complessivamente a 20 milioni di euro, destinati a garantire una più ampia assunzione di ricercatori universitari ai sensi dell’art. 3 del decreto-legge 7 settembre 2007, n.147, convertito in legge dalla legge 25 ottobre 2007, n. 176.
Ciò premesso, si invitano codesti Atenei, al fine di utilizzare il predetto cofinanziamento, a provvedere con urgenza agli adempimenti finalizzati all’attivazione delle procedure di valutazione comparativa per posti di ricercatore, ai sensi della legge 3 luglio 1998, n. 210 e ad emanare i relativi bandi di reclutamento nel termine perentorio del 31 marzo 2008.
Si invitano altresì codeste università ad assicurare la disponibilità a carico del proprio bilancio della restante copertura finanziaria, pari al 50% del costo iniziale per le nomine dei vincitori, dandone immediata comunicazione alla Direzione Generale per l’Università, Ufficio III (fax 06-97727391).
Alla sessione, relativa alle riferite procedure di valutazione comparativa cofinanziate, afferiranno altresì quelle “ordinarie” per posti di ricercatore bandite secondo le procedure previste dalla legge 210/98, ai sensi dell’art. 1, comma 7, della legge 4 novembre 2005, n. 230, successivamente al 1 luglio 2007, fino al 31 marzo 2008.
Ciò premesso, poiché è necessario distinguere le procedure di valutazione comparative “ordinarie” da quelle cofinanziate, si invitano codesti Atenei a voler specificare nei singoli bandi i casi per i quali si tratta di procedure cofinanziate.
Si precisa al riguardo che nel sito riservato dei concorsi dovrà altresì essere specificato se si tratta o meno di procedure cofinanziate, sia per quelli di nuova immissione che per quelli già inseriti. Nel caso di bandi inseriti fino al 15 dicembre 2007, la specifica andrà fatta contattando direttamente il Cineca (051-6171612).
Nella predetta sessione si procederà altresì alle votazioni per la formazione delle commissioni giudicatrici per procedure di valutazione comparative relative a posti di ordinario, associato e ricercatore universitario, che necessitano di elezioni suppletive.
Si conferma inoltre che i bandi di cui trattasi devono essere adottati nel rispetto dei limiti stabiliti dall’art. 51, comma 4, della legge 27 dicembre 1997, n. 449 e dall’art. 1, comma 105, della legge 30 dicembre 2004, n. 311 e che, pertanto, la valutazione del fabbisogno del personale deve essere conclusa in coerenza con le indicazioni del Ministero in materia.
Le votazioni per la formazioni delle commissioni giudicatrici relative alle procedure bandite con decreti dei Rettori adottati entro il 31 marzo 2008 si terranno a partire da lunedì 23 giugno 2008 fino a mercoledì 2 luglio 2008, con esclusione di sabato e domenica.
Il sistema informatico di voto sarà operante con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 18.30. Il giorno 3 luglio 2008, alle ore 09.00, avrà inizio lo scrutinio, che si dovrà concludere entro le ore 14.00.
Entro il 30 aprile 2008 dovranno essere certificate le avvenute pubblicazioni dei bandi nella Gazzetta Ufficiale.
La consegna dei certificati elettorali sarà effettuata giovedì 19 giugno 2008 dalle ore 09.00 alle ore 15.00 presso gli uffici del CINECA, Via Magnanelli 6/3, 40033 Casalecchio di Reno (BO).
Si ravvisa al riguardo la necessità che codesti atenei non facciano ricorso ai corrieri, attesa l’esigenza di garantire la consegna tempestiva dei certificati.
Per consentire il regolare svolgimento delle procedure, le SS.LL. dovranno comunicare esclusivamente al CINECA il nominativo del membro designato entro e non oltre venerdì 16 maggio 2008.
L’elettorato provvisorio sarà pubblicizzato lunedì 26 maggio 2008, così da consentire la presentazione di eventuali opposizioni, che dovranno pervenire contemporaneamente al MUR via fax (06-97726098) e al CINECA (fax nr. 051-2130215) entro e non oltre sabato 7 giugno 2008. L’elettorato definitivo sarà pubblicizzato lunedì 16 giugno 2008.
Ai fini della determinazione dell’elettorato attivo e passivo si richiama l’attenzione sulla necessità di una tempestiva adozione dei provvedimenti relativi ai professori e ai ricercatori, che dovranno essere disposti con decreti rettorali adottati e trasmessi al CINECA entro e non oltre giovedì 15 maggio 2008. .
Potranno essere designati e godranno dell’elettorato passivo i professori e i ricercatori già nominati quali commissari, che completino l’anno decorrente dal decreto di nomina entro la fine del mese di luglio 2008. .
Si rammenta che le eventuali opposizioni da parte delle università avverso l’elettorato provvisorio dovranno essere proposte con nota a firma del Rettore o del Direttore Amministrativo, specificando per ciascun nominativo la difformità riscontrata ed allegando copia del provvedimento formale con cui è stata disposta la nomina o la variazione dello stato giuridico dell’interessato, sul quale è basata l’opposizione, con l’avvertenza che, in mancanza dei suddetti elementi, la stessa non potrà essere presa in considerazione. I relativi decreti dovranno essere disposti entro il termine ultimo per la presentazione delle opposizioni e dovranno avere effetti giuridici non successivi a tale data.
Tutte le comunicazioni relative alle predette opposizioni dovranno essere inviate con la documentazione allegata contemporaneamente alla Scrivente Direzione Generale (fax nr.06-97726098) e al CINECA (fax nr. 051-2130215).

 

f.to IL DIRETTORE GENERALE

(dott. Antonello Masia)

Annunci

14 Responses to Radio Londra: concorsi e nuove indiscrezioni

  1. the observator ha detto:

    SE DOVESSE DECADERE IL NUOVO REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI DECADREBBE ANCHE IL RECLUTAMENTO STRAORDINARIO PREVISTO PER IL 2008 E PER IL 2009 VINCOLATI, IN FINANZIARIA 2007, ALL’APPROVAZIONE DELLE NUOVE REGOLE CONCORSUALI. IL 2007 SAREBBE FATTO SALVO GRAZIE AL DECRETO MUSSI PER LA SUA ATTUAZIONE IN DEROGA ALLA NORMA, ALMENO SU QUELLA QUOTA DI POSTI LE CUI PROCEDURE SAREBBERO AVVIATE ENTRO IL 31 MARZO, I RITARDATARI PERDONO INVECE I FINANZIAMENTI CHE DOVREBBERO ESSERE RECUPERATI – SU BASE NAZIONALE – NELLE TORNATE SUCCESSIVE. SEMPRE CHE QUESTE TORNATE CI SIANO…

  2. Miriam ha detto:

    L’ultimo regalo del peggior ministro dell’università che ricordi. Una bella polpetta avvelenata: anni di paralisi del reclutamento grazie agli inevitabili ricorsi dei concorrenti non vincitori. Con il risultato che oltre al reclutamento straordinario, ci sarà precluso pure quello ordinario. E, grazie all’altro bel regalo del ministro Mussi, la riapertura dei concorsi per associato e ordinario, per la casta accademica sarà facilissimo sostenere che, se i concorsi da ricercatore sono paralizzati dai ricorsi, tanto vale dirottare tutte le risorse su quelli da ordinario.
    Grazie Mussi! Prima te ne vai e meglio e’!

    Una che vi aveva votato. 😦

  3. precario ha detto:

    Mussi non è molto sveglio, lo si capisce già guardandolo in faccia. Ma è mai possibile che nell’enorme numero dei suoi collaboratori non ce ne sia uno mediamente intelligente???

    A questo punto io spero nella paralisi totale dei concorsi per un paio d’anni, in modo che poi sia necessaria una ope legis ed entriamo tutti (magari con gli stessi criteri delle stabilizzazioni del precariato avviate nella PA).

  4. Simone ha detto:

    E cìè chi ancora sostiene che a questa gente bisogna dargli il voto, e che parlare di politica non serve. Aò, SVEGLIAAAA !!!

    Mai più voti a questa sinistra

  5. Povero Mussi ha detto:

    oggi leggevo sul giornale che Sinistra Democratica (di cui Mussi è leader) rivendica una “vocazione di governo”. Certo a vedere l’operato del Ministro-leader ve li raccomando!

    Lo stesso articolo diceva che Sin Dem è data allo 0,9%, a me sembra finanche troppo, considerata l’incapacità manifesta di questi signori. Invece di rimpiangere Berlinguer e la sua questione morale, pensate a risolvere i problemi di chi lavora e produce innovazione!

  6. Carlo ha detto:

    Mi chiedo come farà Mussi a impedire l’affondamento del regolamento: alla Corte dei Conti sanno bene che basta fare un po’ di melina e aspettare il nuovo governo per emettere il parere definitivo…

    Io non ho parole: questo ministro ha impiegato quasi un anno di lavoro (!!!) per stendere un regolamento che fa praticamente acqua da tutte le parti, e che si presta a ricorsi di ogni genere. Vi rendete conto che se anche riuscisse a bandire i concorsi con il nuovo regime essi sarebbero affondati dai ricorsi individuali e da un contenzioso mostruoso ?

    Basta, mi viene da vomitare.

  7. Lucas ha detto:

    E come se non bastasse, sarebbe affondato anche il reclutamento ordinario!

  8. the observator ha detto:

    UNA PRECISAZIONE:

    una volta risposto alla corte dei conti Mussi PUO’ pubblicare il decreto per il reclutamento straordinario in Gazzetta, NON deve aspettare una risposta dalla CDC.

    Che poi questo apra la strada a possibili ricorsi sui concorsi è cosa molto probabile. Tuttavia, almeno in questo caso, il reclutamento straordinario non sarebbe bloccato e un nuovo governo potrebbe – in deroga alla finanziaria – decidere di lasciar svolgere con le vecchie norme, così come ha fatto Mussi per il 2007, i concorsi relativi al reclutamento straordinario oppure di approvarne un altro (o emendare quello Mussi….

  9. Miriam ha detto:

    Oppure si potrebbe infilare un emendamentino in tal senso nel milleproroghe. Sarebbe la cosa piu’ tranquilizzante.

  10. Gianni ha detto:

    Continuate a votare Cosa Rossa!

  11. Gaetano Ortolano ha detto:

    Questa mattina un fulmine a ciel sereno sulla mia E-mail…Cito testualmente:

    OGGETTO: Elezioni delle commissioni giudicatrici per le procedure di valutazione comparativa per posti di ricercatori universitario – Indizione della II sessione 2007 e della sessione per le procedure cofinanziate ai sensi dell’art. 3 decreto-legge 7 settembre 2007, n. 147, convertito in legge dalla legge 25 ottobre 2007, n. 176.

    omissis…

    Alla sessione, relativa alle riferite procedure di valutazione comparativa cofinanziate, afferiranno altresì quelle “ordinarie” per posti di ricercatore bandite secondo le procedure previste dalla legge 210/98, ai sensi dell’art. 1, comma 7, della legge 4 novembre 2005, n. 230, successivamente AL 1 LUGLIO 2007, FINO AL 31 MARZO 2008 (RETTIFICATO IN DATA 08/02/2008 AL 7/12/2007).

    omissis…

    Tutto ciò cosa significa???? che buona parte dei 150 bandi espletati dal 7/12/2008 fino ad oggi per un totale di non so quanti posti chiamati con Valutazione comparativa verranno annullati??? che fine faranno tutti i precari che stanno partecipando alle suddette valutazione comparative per procedura ordinaria?????
    Non si era detto che il decreto del 7/12 sarebbe entrato in vigore solo se la CdC avesse dato il benestare e solo dopo di ciò il decreto sarebbe stato pubblicato in gazzetta e quindi emanato?

    Scusate io non ho mai usufruito di questo blog, pur leggendolo abbastanza frequentemente…Ma oggi concludo dicendo che se ho ben capito… Io sono nella merda dato che sto partecipando ad un concorso per valutazione comparativa su finanziamenti ordinari bandito il 28/12/2007 e non perchè non sia convinto che sia necessario un cambiamento delle regole per dare più trasperenza al reclutamento dei ricercatori, ma sicuramente non sono le regole dettate da Mussi la soluzione dei mali del sistema…Anzi tutto il contrario……
    MUSSI VERGOGNA!!!! STAI GIOCANDO SULLA PELLE DEI RICERCATORI PRECARI!!!!
    W IL QUALINQUISMO……E’ TUTTO SEMPLICEMENTE UN GIOCO DI POTERE

    UNO CHE VI HA SEMPRE VOTATO…….

  12. Gaetano ha detto:

    COME HO GIA’ RIFERITO NEL PRECEDENTE MESSAGGIO BISOGNA FARE
    ATTENZIONE AL FATTO CHE LA NOTA MINISTERIALE RIPORTATA SOPRA DEVE ESSERE CORRETTA AL 4° CAPOVERSO MODIFICANDO LA DATA 31/03/2008 CONLA DATA 07/12/2007….

    QUESTA PRECISAZIONE SE RESA ESECUTIVA FAREBBE SALTARE PER ASSURDO 150 BANDI DI CONCORSO (OGNUNO DEI QUALI CON NON MENO DI 6 O 7 POSTI PER BANDO) PER VALUTAZIONE COMPARATIVA BANDITI DOPO IL 7/12/2007 CON PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA SU FONDI ORDINARI (FONDI GIA’ IN POSSESSO DELLE UNIVERSITA’).
    DANDO INVECE IL BENESTARE A QUEI POSTI BANDITI SU FONDI COFINANZIATI……
    QUESTA TATTICA DEL MINISTRO COSA VUOLE OTTENERE…FARSI RICORDARE COME IL MINISTRO PEGGIORE CHE LA REPUBBLICA ITALIANA ABBIA MAI RICORDATO?
    TUTTO CIO’E’ SEMPLICEMENTE ASSURDO E PRODURRA’ UNA MIRIADE DI RICORSI AL TAR…
    PREGO CHIUNQUE FOSSE IN ASCOLTO CHE STIA PARTECIPANDO ALLE VALUTAZIONI COMPARATIVE SUDDETTE SU FONDI ORDINARI DI CONTATTARMI al mio indirizzo di posta privato (gatano974@hotmail.com) in modo da concordare una modalità di comportamento organizzato contro questa scellerata iniziativa del Ministro….

  13. Fabio ha detto:

    E questo e niente…voci sussurrate in ambienti bene informati dicono che non ci sono nemmeno i quattrini…

  14. Nicola ha detto:

    La nota ministeriale datata 5 febbraio 2008 chiariva che per i concorsi a ricercatore, sia quelli “cofinanziati” che quelli su fondi interamente di ateneo, si potevano “emanare i relativi bandi di reclutamento nel termine perentorio del 31 marzo 2008”. Per tutti questi concorsi si sarebbero dovute applicare le “procedure” della “legge 3 luglio 1998, n. 210” (Legge Berlinguer).
    Alla suddetta nota e’ seguita quella datata 8 febbraio 2008 che invece “precisa che, per mero errore materiale, al quarto periodo della nota stessa il termine del “31 marzo 2008”, riferito alle procedure ordinarie di reclutamento dei ricercatori, va sostituito con il termine del “7 dicembre 2007”. In altri termini, sembrerebbe che i concorsi su fondi interamente di ateneo sarebbero stati ‘bandibili’ solo entro il “7 dicembre 2007”, data di emanazione (non di entrata in vigore!) del fantomatico nuovo Regolamento dei concorsi a ricercatore. E’ tuttavia da notare che tale Regolamento risulta assolutamente privo di qualsiasi efficacia non essendo non solo non ancora entrato in vigore ma anche perche’ non ha terminato il suo iter e, quindi, non e’ stato ancora pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.
    Per cui a tale nota ministeriale non può essere attribuito alcun potere sospensivo o addirittura derogatorio rispetto alla vigenza della della “legge 3 luglio 1998, n. 210” (Legge Berlinguer). Tale legge è a tutti gli effetti l’unico provvedimento al quale fare riferimento in materia di concorsi universitari per concorsi a ricercatore. Qualsiasi bando ufficialmente pubblicato in gazzetta anche dopo la data del 7 dicembre 2007 vedrà regolamentato il suo iter secondo la legge Berlinguer!! Mi spiace ma se il nostro è ancora uno stato di diritto, la gerarchia delle fonti avrà pure qualche valore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: