Interrogazione parlamentare su blocco dei fondi FIRB giovani

Interrogazione a risposta in Commissione 5-01870 presentata da

MANUELA GHIZZONI
venerdì 2 ottobre 2009, seduta n.225
GHIZZONI. –

Al Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

– Per sapere – premesso che:

con la precedente interrogazione n. 5/00848, depositata il 15 gennaio 2009, si è segnalata la discrepanza tra i criteri del bando FIRB «Futuro in ricerca» e la originaria volontà del legislatore di sostenere progetti di ricerca di giovani studiosi garantendo trasparenza nella valutazione delle proposte e valorizzazione del merito;

ad oggi, come si apprende dagli organi di stampa, dopo più di sette mesi dalla scadenza dei termini per la presentazione progetti, non è stata ancora insediata la commissione preposta ad esaminare gli oltre 3700 progetti pervenuti;

3700 giovani ricercatori hanno creduto nella possibilità di ottenere finanziamenti per le proprie idee ed hanno pensato, alcuni, di poter rientrare dall’estero; a tali legittime attese il Ministero risponde bloccando l’iter di valutazione dei progetti e la conseguente attribuzione del finanziamento a quelli selezionati;

la risposta alla citata interrogazione, resa in Commissione in data 12 febbraio 2009, in merito all’età dei beneficianti, afferma che «si tratta di giovani dei quali si vuole favorire, con una finalità ulteriore rispetto a quanto previsto finora da tutti gli interventi a favore dei giovani ricercatori, l’inserimento nelle strutture degli atenei e degli enti di ricerca afferenti al Ministero, con un ruolo di protagonisti rispetto a quello tradizionale di semplici operatori della ricerca, e con l’avvio di un possibile futuro percorso di tenure track allo scopo di porre freno, in questo settore, al fenomeno della “precarizzazione a tempo indeterminato”. Ciò consentirà, tra l’altro, di porre preventivamente un freno al cosiddetto fenomeno del brain drain (fuga di cervelli). La previsione di apertura del bando anche a giovani ricercatori non italiani, purché comunitari, consentirà altresì di favorire un tentativo di brain gain (acquisto di cervelli) a compensazione dell’eventuale fisiologico brain drain, e, in ogni caso, sarà a totale vantaggio della internazionalizzazione del nostro sistema ricerca»;

il colpevole ritardo nella procedura di selezione disattende gli obiettivi originari del bando e soprattutto smentisce le stesse argomentazioni rappresentate dal Ministro circa la volontà di contrastare la «fuga dei cervelli» e la «precarizzazione a tempo indeterminato» -:

quali siano le ragioni del ritardo nella selezione dei progetti meritevoli di finanziamento e se il Ministro non ritenga che, trascorsi oramai più di nove mesi dal licenziamento del bando e sette dalla scadenza dei termini per la presentazione delle domande, non si debba insediare, senza ulteriori deroghe, la commissione esaminatrice, per rispondere alle legittime attese degli oltre tremila ricercatori che hanno fatto richiesta di accesso ai fondi stanziati. (5-01870)

Annunci

20 Responses to Interrogazione parlamentare su blocco dei fondi FIRB giovani

  1. euroscience ha detto:

    Che piffero di domanda!
    La domanda dovrebbe essere: … quali provvedimenti sono stati messi in opera, o saranno messi rapidamente in opera, per punire i responsabili di questo sfacelo/dolo amministrativo? Quanti e quali licenziamenti per giusta causa sono in corso?

  2. Fra ha detto:

    Va detto che la Ghizzoni è l’unica che ogni tanto si interessa di noi ricercatori precari. Magari ce ne fossero di più come lei.

    Però, come dice euroscience, qui non si tratta di capire i motivi del ritardo. Sei mesi e non riescono a nominare una commissione ?! un ulteriore mese e ancora non escono note ufficiali del Miur ?! Non esiste alcuna giustificazione per questo menefreghismo: l’unica cosa che bisognava chiedere sono le teste di quelle capre che hanno gestito la cosa in maniera così dilettantesca. Ma in Italia la PA è intoccabile, anche quando mostra chiaramente di non saper (e non voler) fare il proprio lavoro.

  3. miriam ha detto:

    Il problema è che le cose dovevano farle quando stavano al governo e non ora che è tutto facile ed inutile.

  4. Albert ha detto:

    Il problema del PD non è la Ghizzoni. Sono quelli che si fanno dettare la linea politica dalla CRUI.

  5. Miriam ha detto:

    Sicuramente un po’ di rinnovamento nella classe dirigente universitaria del PD non farebbe male. Anzi, sarebbe l’unico modo per riallacciare un rapporto di reciproca fiducia con i lavoratori precari.

  6. unimediapisa ha detto:

    Nel frattempo, la meritocrazia avanza irresistibile, in tutto il paese

    http://www.trcgiornale.it/news/content/view/30888/56/

    (meritocrazia “modello Gelmini”, of course)

  7. noemi ha detto:

    diosantamadonna perchè non tiriamo fuori i denti??

  8. Paola ha detto:

    “3700 giovani ricercatori hanno creduto nella possibilità di ottenere finanziamenti per le proprie idee ed hanno pensato, alcuni, di poter rientrare dall’estero […] Ciò consentirà, tra l’altro, di porre preventivamente un freno al cosiddetto fenomeno del brain drain (fuga di cervelli). La previsione di apertura del bando anche a giovani ricercatori non italiani, purché comunitari, consentirà altresì di favorire un tentativo di brain gain (acquisto di cervelli) a compensazione dell’eventuale fisiologico brain drain.”
    Cara Ghizzoni, ma lei crede davvero che esista anche un solo precario della ricerca che si sia fatto di queste illusioni? E addirittura che esistano comunitari che abbiano pensato di esportare il loro cervello in Italia? Ma per favore, scrivendo questo ci fa passare tutti per inguaribili imbecilli, mentre ormai accà nisciuno è fesso, nemmeno tra quelli che – meramente per fame, come al solito – hanno presentato un progetto FIRB.

  9. Miriam ha detto:

    Paola, un bel pezzo di questa frase è una citazione testuale della risposta data dal ministero ad una interrogazione precedente. Chi vuole farci passare per imbecilli in questo caso è il ministero.

  10. zeze ha detto:

    Ma alla fine ci sono concorsi in giro Ric. T. indet.??
    Sono con le nuove regole, ovvero con sola valutazione titoli?

  11. guglielmo ha detto:

    ci sono concorsi che stanno uscendo (padova da sola ne ha banditi un centinaio). in alcuni casi i bandi sono non conformi alla normativa (scritti e/o orali). so che di là dicono che l’apri scriverà ai rettori e al miur per denunciare la non conformtià dei bandi alla legge

  12. elena ha detto:

    Sembra che i soldi FIRB siano andati tra i fondi per la ricostruzione del terremoto. Inoltre sembra anche che i soldi ex Mussi per il relutamento straordinario negli EPR verranno dirottati su spese straordinarie per terremoto ed altro. Questa e’ l’Italia di oggi, ragazzi.

  13. zeze ha detto:

    I 92 di Padova sono a tempo ind o a tempo determinato (3 anni)? Nel bando si fa riferimento ad un DM 2009 (quindi valutazione soli titoli senza scritti e/o orali giusto??)

  14. guglielmo ha detto:

    i posti di padova sono a tempo indeterminato. la legge prevede valutazione dei titoli e colloquio che però non deve pesare sulla valutazione. nel caso di padova, come in molti altri, il colloquio è invece considerato parte della valutazione e talora è inserita anche una prova di lingua

  15. thomas ha detto:

    per chi avesse voglia di farci un giro, ecco un altra discussione piuttosto animata con riferimenti alle commissioni cineca e miur, risposte dal miur a solleciti, articoli di giornale, un abbozzo di protesta organizzata con template di lettera da mandare alla stampa e altro ancora. se avete voglia di visitarlo, invito a scorrere tutte le pagine di commento: http://morpheus.micc.unifi.it/alisi/2009/06/04/aggiornamenti-firb-futuro-in-ricerca/

  16. Patrizio ha detto:

    la ragione è ovvia … sti soldi sono stati stanziati – gli stessi – 40 volte per v0 scopi diversi…dopodichè per impegnarli e spenderli bisogna aspettare…il gioco delle tre carte…

  17. Anna Maria Scanu ha detto:

    FINALMENTE QUALCUNO CHE NE PARLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: