Berlusconi preannuncia riforma dell’Università

Parole dell’unto dal signore:

Sulla Finanziaria approvata oggi dal Cdm “tutti i ministri sono stati
soddisfatti” e c’é stato “totale consenso” sulla manovra. Lo da detto il
presidente del Consiglio Silvio Berlusconi durante la conferenza stampa al
termine del Consiglio dei ministri. “Ad ottobre rifinanzieremo le missioni
all’estero”, prosegue il premier. “Ad ottobre presenteremo in consiglio
dei ministri la riforma dell’Università”, aggiunge. (ANSA)

Annunci

30 Responses to Berlusconi preannuncia riforma dell’Università

  1. cattivo maestro ha detto:

    come dire: a chi usa le armi i soldi… a chi usa i libri le chiacchiere!

  2. luca ha detto:

    L’università finanziata con il condono agli evasori fiscali…. che schifo!

  3. blogorroica ha detto:

    Intanto il condono agli evasori, poi si decideranno tempi e modi per il finanziamento all’università. Che insegni a evadere, magari

  4. cattivo maestro ha detto:

    a me la denuncia del Prof. Fiocchi, di cui si parla oggi su Repubblica.it non è piaciuta. Vi spiego perchè http://occhichesannoguardare.myblog.it/archive/2009/09/24/la-dannosa-ed-inutile-denuncia-del-prof-fiocchi.html#more

    • W Fiocchi ha detto:

      Questo blog rasenta il ridicolo! Ogni volta che qualcuno prova a denunciare il malcostume italico (prima Rita Clementi, ora Fiocchi) lo si accusa di aiutare inconsapevolmente il governo nella sua politica di tagli.

      • cattivo maestro ha detto:

        veramente mi assumo la paternità di quello che ho scritto che non coinvolge assolutamente la linea di questo blog… E a dire il vero, invece, ho assai apprezzato Rita Clementi.

  5. guglielmo ha detto:

    condivido in toto l’analisi di cattivo maestro.

    doveva fare due cose: 1. fottenerse delle pressioni ed esprimere il suo giudizio liberamente 2. denunciare gli illeciti alla magistratura e alla stampa dopo aver premiato i migliori

  6. Renzino l'Europeo ha detto:

    Denunciare gli “illeciti” alla stampa e’, in un paese di common law, quello che si fa normalmente, perche’ le persone vengano sanzionate attraverso il biasimo della comunita’.

    • mi sento Trol ha detto:

      Caro Renzino… mi spieghi cosa c’entra la common law con la stampa. Mi vuoi dire che nei paesi anglosassoni e’ meglio che in Germania e Francia? Poi per chiarezza sarebbe meglio che spiegassi cosa e’ la common law (ma tu lo sai?) in modo che tutti possano capire le c*****e che dici. Ma che europeo…. Ma dove hai vissuto… Le campagne di stampa, in italia, stati uniti, inghilterra, francia sono sempre stati il mezzo con cui i potenti hanno messo a tacere chi non la pensa come loro.

      • Ma che bravi ha detto:

        Bravo, continua ad insultare quelli che non la pensano come te. E’ sicuramente l’attivita’ che ti riesce meglio.

      • mi sento Trol ha detto:

        Il problema e’ l’uso delle parole. Invocare i paesi di “COMMON LAW” senza dire cosa e’. Vi e’ il cattivo uso di parlare per formule vuote e prive di contenuto per dire cose in apparenza inteligenti. se uno si definisce RENZINO l’europeo dovrebbe sapere che in EUROPA di paesi dove vige la COMMON LAW ve ne sono solo due e non nell’europa continentale.Ora quello che si voleva discutere era se il biasimo doveva essere rivolto a questo fantomatico luminare di Cleveland o a chi aveva cercato di far sapere al referee che in Italia se non metti tutti 10 non ti finanziano.

        IO RIVENDICO IL DIRITTO DI INSULTARE CHI DICE C*****E.

        Aspetto che renzino ci spieghi cosa c’entra la COMMON LAW.

  7. W Fiocchi ha detto:

    Questo blog rasenta il ridicolo! Ogni volta che qualcuno prova a denunciare il malcostume italico (prima la Clementi, ora Fiocchi) lo si accusa di aiutare inconsapevolmente il governo nella sua politica di tagli.

    • mi sento Trol ha detto:

      Fiocchi fa parte del malcostume italico. Se ne e’ andato negli Stati Uniti e anche da lì non era in grado di reggere a due telefonate ed e’ riuscito a fare solo come Ponzio Pilato (se ne e’ lavato le mani). Al ministero hanno ricevuto la lettera e se la sono tenuta nel cassetto fino ad ora per tirala fuori al momento buono. Poi per non farla uscire su uno dei loro giornali hanno pensato bene di passarla ad un giornal dell’opposizione (ma sarà poi vero…o è solo un altro giornale compiacente e qualunquista) . Lo scopo della lettera e’ non fare uscire in questo hanno finanziari i risultati dei PRIN 2008 (non 2009) che non sono usciti…
      In fin dei conti PRIN sta per Programmi di Ricerca di Interesse Nazionale. Ma nel 2009 la nazione ha deciso che non ha programmi di ricerca di interesse nazionale.

      • W Fiocchi ha detto:

        Fiocchi non se ne e’ lavato le mani: ha denunciato l’accaduto.

        Non e’ un martire. Poteva essere piu’ coraggioso, e fare nomi e cognomi al giornale. Ma rischiava un’accusa per diffamazione, visto che in questo caso non c’e’ nulla di penalmente rilevante, se non l’aver reso noto il nome di un referee che doveva essere anonimo. Ma in questo caso la colpa e’ di qualche tecnico del Miur, di cui Fiocchi sicuramente non conosce il nome.

        Poteva pero’ anche essere meno coraggioso e sottostare ai ricatti.

        Infine, come suggerisce qualcuno, poteva finire il suo lavoro senza cedere ai ricatti. In questo caso non avremmo avuto nessuna notizia sui giornali, nessuno scandalo, e probabilmente i fondi sarebbero comunque andati a qualche gruppo mafioso visto che per un referee onesto (Fiocchi) ce ne sono altri cento che probabilmente il problema non se lo sono neanche posto.

      • mi sento Trol ha detto:

        Non ho capito. Mi stai dicendo che il giudice e’ ricattabile da parte dell’imputato. Mi sembra un concetto nuovo.Chi sono i ricattatori ? Coloro su cui doveva esprime un giudizio ? Interessante …. ovvero io dico la verità solo se non si sa’ che sono stato io a dirla ? Non capisco come si possa dire viva Fiocchi se non nella logica meglio nessun finanziamento che un finanziamento a questa classe corrotta di intellettuali di sinistra.

      • W Fiocchi ha detto:

        Neanche io ho capito cosa stai dicendo, quindi la cosa e’ reciproca.

        Vediamo. Te lo spiego come lo spiegherei ad un bambino. Sai che i referee sono anonimi, giusto? Ci sara’ un motivo, che ne pensi?

        Per il resto, ti ho spiegato come si puo’ dire viva Fiocchi, e non c’entra nulla con la logica meglio nessun finanziamento etc. etc. E’ un semplice fatto di rispetto delle regole (avrete sentito parlare, anche in Italia, di queste fantomatiche cose chiamate “regole”, o “leggi” che dir si voglia).

        Ma tanto tu non vuoi capire. Quindi resta pure della tua opinione. Che ti devo dire? I concorsi sono bloccati, i PRIN/FIRB pure, e la colpa e’ tutta di Fiocchi! Fatti dire dal tecnico del MIUR dove abita, cosi’ andiamo a fargli le gomme…

      • mi sento Trol ha detto:

        Io sto solo dicendo che Fiocchi se ne e’ lavato le mani come Ponzio Pilato (quindi W Ponzio Pilato).

        INFATTI: “I concorsi sono bloccati, i PRIN/FIRB pure” e dico io “la colpa e’ del ministero”. Aggiungo: Fiocchi con le sue dichiarazioni aiuta il ministero a dire che non e’ colpa sua se: “I concorsi sono bloccati, i PRIN/FIRB pure”.

      • W Fiocchi ha detto:

        Fiocchi non se ne e’ lavato le mani, ha denunciato l’accaduto a ministero e giornali. Non mi sembra che Ponzio Pilato abbia fatto altrettanto. L’analogia la vedi solo tu e quelli con gli occhi foderati di prosciutto.

        La storia di aiutare involontariamente il Ministero e’ una ca***ta. Che dovremmo fare? Stare zitti e far finta di non vedere per semplice quieto vivere? E il rispetto delle regole dove lo mettiamo? (si, hai capito bene, “regole”, quelle cose di cui si parlano tanto gli esterofili)

      • mi sento Trol ha detto:

        “Non e’ un martire. Poteva essere piu’ coraggioso, e fare nomi e
        cognomi al giornale. ”

        CONCORDO

        Ma rischiava un’accusa per diffamazione, visto che in questo caso
        non c’e’ nulla di penalmente rilevante, se non l’aver reso noto il
        nome di un referee che doveva essere anonimo.

        LA DIFFAMAZIONE C’E’ solo se si dicono cose non vere.
        E se non c’e’ niente di penalmente rilevante non c’e’ niente da denunciare.

        Ma in questo caso la colpa e’ di qualche tecnico del Miur,
        di cui Fiocchi sicuramente non conosce il nome.”

        O forse da parte di un membro del comitato dei garanti. O da
        parte del ministro stesso. Ne tu ne io lo sappiamo. Non penso
        proprio da parte di un tecnico del miur che non conosce nessun
        nelle università.

  8. Miriam ha detto:

    Non confondete blog e commenti però. Ciò che dice il blog è il contenuto dei post, i commenti sotto non sono le affermazioni del blog, ma quelle personali di anonimi o non anonimi frequentatori.
    C’è una certa differenza.

  9. Gennaro ha detto:

    mah, la cosa più grave del caso Fiocchi è che il suo nome è stato girato ai valutati, pur dovendo rimanere anonimo. Detto questo è innegabile che egli avrebbe dovuto terminare il suo lavoro, e avrebbe potuto farlso se avesse avuto nervi più saldi. Non mi sembra insomma un martire, ma un un uomo poco coraggioso (nella circostanza). Che poi questa vicenda dia la stura alla campagna mediatica “Ricerca malata” è talmente inevitabile da rendere a loro volta scontae considerazioni dietrologiche di sorta. Già sente i discorsi brunettiani: ma voi investireste in questa ricerca di un’elite di m.?
    Così nessuno pensa a bandi Prin e Firb di cui si sono perse le tracce,

    • W Fiocchi ha detto:

      x Gennaro, ti giro la risposta data poco sopra (25 Settembre 2009 alle 2:31 pm) a Mi sento Troll.

      Fiocchi non e’ un martire, ma ha fatto la cosa piu’ sensata. Non e’ un problema di nervi: se avesse terminato il lavoro nessuno avrebbe saputo nulla di questa faccenda, ed i soldi li avrebbero comunque avuto gruppi di potere grazie ad altri referee meno integerrimi di Fiocchi. Poi sicuramente finira’ comunque tutto a tarallucci e vino, ma e’ importante che queste cose vengano denunciate.

  10. Miriam ha detto:

    I referee sono anonimi non perché il giudice è ricattabile dall’imputato, ma perché tutti presentano progetti propri e fanno da referee a quelli di altri. Perciò se tu sai che io ti ho bocciato un progetto, domani potresti bocciarne tu uno a me solo per vendetta. In tal modo si creerebbe un sistema nel quale nessuno boccerebbe i progetti di chi potrebbe fare domani da referee a lui e si accanirebbe contro quelli di chi è tanto debole o tanto giovane da non poter essere realisticamente scelto per fare un giorno il referee.

  11. UnRicercatore ha detto:

    Il tutto servirà solo a proseguire la campagna contro l’università. Che i PRIN (e FIRB?) a volte seguissero percorsi poco comprensibili si era capito da un pezzo…

    PS Qualcuno di voi ha mai fatto il referee per una rivista internazionale? Pensate che l’editor-in-chief ed i suoi vice siano tutti santi-eroi-onestuomini eccetera?

  12. UnRicercatore ha detto:

    Lo so, il mio post precedente “sembra” un’ondata di qualunquismo. Ma la verità è che la denuncia di Fiocchi (“l’acqua scaldata bene può evaporare”) alla fine verrà usata contro tutto il sistema università.

  13. guglielmo ha detto:

    il sistema è marcio.
    abbattiamo il sistema

  14. euroscience ha detto:

    Colpirne uno per educarne cento.

    • mi sento Trol ha detto:

      Frase celebre di Mao Zedong. Quindi euroscience e’ in realta chinascience e vuole tornare alla rivoluzione culturale. Forse ad euroscience prefirsco maria stella.

  15. cane sciolto ha detto:

    Concordo con Gennaro quando dice:

    la cosa più grave del caso Fiocchi è che il suo nome è stato girato ai valutati, pur dovendo rimanere anonimo

    .
    Google scholar riporta 26.300 risultati per “algorithm guarantee anonymity”. Che sia il caso di vedere se in questi 26mila lavori c’è qualche idea adattabile?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: